ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

L'odontoiatria conservativa si occupa di restaurare i denti danneggiati principalmente dalla carie, ma anche a causa di fratture, inestetismi di colore e forma e permette di ripristinare l'integrità dell'organo dentale nella sua funzionalità ed estetica.


OTTURAZIONI BIANCHE IN COMPOSITO

La nostra filosofia di otturazioni perfettamente biocompatibili ci ha fatto oramai abbandonare da parecchi anni l'amalgama (otturazioni grigie) a base di argento-stagno-mercurio per dei materiali oggigiorno molto resistenti e duraturi. Nel caso di carie o di piccole fratture, il dente viene riparato con l'ausilio di resine composite che permettono, tramite un'ampia gamma di colori, di essere completamente invisibili. Il semplice irruvidimento dello smalto tramite l'applicazione di un mordenzante e di un successivo adesivo permettono di far aderire durevolmente il materiale estetico.

L'utilizzo dei compositi permette un risparmio della sostanza dentale sana. La correzione di forme e la chiusura di spazi (diastemi) tra i denti viene realizzata senza fresare i denti interessati.

Per i denti posteriori, in cui l'estensione e il volume dell'otturazione può essere maggiore, è consigliato orientarsi verso la posa di un intarsio.


INTARSIO COMPOSITO O CERAMICA

Le resine composite quando polimerizzano (induriscono dopo attivazione luminosa) subiscono una percentuale di contrazione. Questo fenomeno può creare nelle cavità estese delle fessure nello smalto, mentre nelle parti con una minore adesione, senza smalto, verso la radice, ad un invisibile “gap” (microspazio) con possibile apparizione di carie recidivanti.

Per la realizzazione di un intarsio si prepara una cavità della quale viene presa un impronta e il manufatto viene sviluppato in laboratorio. In questo modo la contrazione del materiale avviene prima della cementazione e il fine strato di adesivo risulta sufficientemente sottile da permettere una perfetta adesione alla cavità.

Con gli intarsi in resina é più facile realizzare un perfetto mimetismo estetico, ma al contrario della ceramica invecchiano prima consumandosi e subendo un alterazione del colore col passar degli anni. Il vantaggio degli intarsi é che sono estremamente conservatori in termine di sostanza dentale, in quanto si rimpiazza solo la parte danneggiata del dente.

Nel caso il dente fosse compromesso in modo importante, necessiterà oltre ad essere ricostruito anche di apportare una maggior solidità. In questi sarà più indicata la copertura con una corona in ceramica.